Guida Completa

1. Perché scegliere HabemusCasa

  • Perché HabemusCasa non è un sito che vende di tutto a tutti: siamo specialisti immobiliari nei servizi per privati. A differenza degli altri siti come e-bay o kijii, non vendiamo frigoriferi o automobili o pacchetti vacanze. Facciamo soltanto una cosa: dare ai privati la possibilità di vendere o affittare il proprio immobile, con un notevole risparmio di tempo e denaro.
  • Perché HabemusCasa è l'unico portale di annunci immobiliari in partnership con l' Associazione Italiana Home Stager, sul cui sito potrai trovare home stager qualificati che ti aiuteranno a riqualificare e massimizzare il valore del tuo immobile.
  • Perché HabemusCasa è un sito professionale e di qualità, che offre ai suoi clienti tutte le informazioni necessarie per vendere, affittare o acquistare un immobile. I clienti possono usare la nostra Guida completa a loro disposizione sul sito.
  • Perché molti siti incoraggiano la pubblicità dal momento che i loro veri clienti non sono i privati, ma le agenzie immobiliari. Noi ci rivolgiamo solo ed esclusivamente ai privati.
  • Perché, a differenza di tutti gli altri siti in cui devi sistematicamente inserire l'annuncio, su HabemusCasa posti il tuo annuncio solo una volta: resterà online fino a quando non sarai riuscito a vendere o affittare il tuo immobile.
  • Perché per ogni annuncio potrai aggiungere fino a 20 foto.
  • Perché HabemusCasa ti offre la possibilità di salvare e stampare la scheda del tuo immobile.
  • Perché su HabemusCasa puoi caricare un video di presentazione del tuo immobile.

2. I vantaggi di usare HabemusCasa

HabemusCasa è un sito completamente ed unicamente dedicato ai beni immobili che, mettendo in comunicazione diretta venditori e possibili acquirenti, elimina l'intermediazione immobiliare con un notevole risparmio di tempo e denaro (dal 3% al 6% di commissione). Per compravendite immobiliari di successo, mettiamo a disposizione dei clienti Habemus Casa la nostra professionalità, la nostra esperienza, i nostri servizi: due pacchetti diversi in funzione delle necessità dei clienti, la possibilità di inserire un video e fino a 20 foto, il servizio di SMS Alert.

Se hai appena preso la decisione di vendere privatamente la tua casa, probabilmente ti starai chiedendo come iniziare. Può infatti sembrare un compito impegnativo ma ricorda che ci sono molte fonti di aiuto, prima fra tutti HabemusCasa , con i suoi consigli.

3. Il modo migliore per presentare gli interni e gli esterni

La prima impressione è quella che conta! Se vuoi attirare e stuzzicare i compratori, con alcuni piccoli accorgimenti casa tua si presenterà meglio di quanto tu abbia mai immaginato.

E' sicuramente il momento migliore per una generale passata di bianco. Con un po' di energia puoi davvero dare un nuovo aspetto a casa tua , scegliendo colori chiari che aumentano lo spazio e la luminosità. Tinte forti alle pareti, infatti, tendono a rimanere molto impresse, il compratore si ricorderà più facilmente del rosso fuoco delle pareti del bagno piuttosto che della Jacuzzi!

E' anche il momento giusto per armarsi di olio di gomito e far risplendere al meglio la tua cucina ed il tuo bagno . Una cucina scintillante farà sicuramente venire voglia al compratore di iniziare da subito a preparare delle buone cenette per la sua famiglia. Un vecchio e saggio trucco per presentare al meglio la casa è infornare una buona torta e lasciare che la sua fragranza si diffonda . Il compratore avvertirà sicuramente “ profumo di casa ”.

La luce del sole, poi, farà sicuramente risplendere l'interno della vostra casa, lasciatela entrare al meglio, pulite bene vetri e finestre e alzate le tende. A proposito, siete sicuri che tutte le porte e le finestre si aprano con facilità? Attenzione, se ci sono cigolii basterà un po' di lubrificante e il gioco è fatto.

Una buona manutenzione dell' esterno è sicuramente fondamentale, sia che tu abbia una proprietà autonoma che un appartamento in un condominio. L'esterno è infatti la prima cosa che il compratore vedrà ed un fattore chiave nel fargli decidere di vedere ancora! Per questo è necessario che l'esterno rifletta il più possibile la bellezza e la grazia interna della tua casa .

Non dimenticare di dare credito alla prima impressione , assicurati che l'esterno della tua casa sia all'altezza di quello degli altri. Se possiedi una casa indipendente è fondamentale un giardino ben curato, con fiori e piante ordinati. Se abiti in un condominio, l'atrio ha la sua importanza, se è particolarmente rovinato, perché no, una buona pulizia potrebbe far comodo non solo a te, ma anche al resto dei condomini.

4. L’importanza della prima impressione

Hai scelto di pubblicare su HabemusCasa il tuo annuncio per vendere casa e i primi acquirenti chiedono di vederla: è il momento giusto affinché appaia al suo meglio . Il potere della prima impressione non va sottovalutato! La prima volta che incontri una persona è come la prima volta che visiti una casa, per cui la prima impressione che se ne ha è di solito la più forte e duratura. Non hai bisogno di spendere molto, il tuo obiettivo è quello di ottimizzare il fascino che la tua casa può avere sui compratori , non di ristrutturarla da cima a fondo. Di solito un'accortezza estetica maggiore e piccoli lavori di manutenzione sono tutto quello di cui hai bisogno per rendere più desiderabile la tua casa.

4.1 Come aumentare il fascino di casa vostra

Tira le tende e fa entrare la luce del sole!

Assicurati di togliere gli oggetti non necessari, renderà più semplice per il compratore immaginare come ridecorare casa per adattarla ai suoi gusti e la farà sembrare più ampia e spaziosa .

Pulisci a fondo tutta la casa . Lava e lucida i pavimenti, batti i tappeti e spolvera dappertutto! Non sottovalutare l'impatto positivo che questo avrà sul compratore.

I bagni e la cucina devono splendere . Le buone condizioni di entrambe queste stanze si notano subito e devi averne tutta la cura possibile.

Una delle tecniche più efficaci e meno costose per rendere casa tua più attraente per i compratori è di imbiancarla . Sarai stupito di quanto apparirà più pulita e spaziosa.

Se hai un giardino , mantienilo ben tenuto, pota le siepi e cura i fiori.

Provvedi a una pulizia approfondita delle tapparelle e delle persiane .

Fai in modo che le porte siano lucide e ben oliate.

Per fare una buona impressione dei fiori freschi in casa sono perfetti.

Sebbene tu ti sia ormai abituato alle piccole imperfezioni della tua casa, il compratore le noterà sicuramente e avranno peso sulla sua decisione finale.

Prendendo il tempo necessario a fare questi piccoli miglioramenti renderai la tua casa più appetibile e potrai persino aumentarne il valore di mercato .

5. Una fotografia ben fatta per un amore a prima vista

Se vuoi attirare un compratore, inizia catturando il suo sguardo: molte volte ci è stato detto di non giudicare un libro dalla copertina, ma per tutti noi è la prima impressione che conta!

Ancora prima che un compratore decida di varcare la soglia di casa tua, la prima impressione che avrà di essa sarà sicuramente dettata dalle fotografie che avrai inserito assieme all'annuncio su HabemusCasa. In queste immagini è fondamentale che la tua casa appaia nella luce migliore.

Fa delle bellissime foto e lascia che la tua casa parli da sola! Se pensi di aver bisogno di aiuto, non preoccuparti, HabemusCasa ed i suoi esperti sono qui per questo. HabemusCasa ti offre la possibilità di avere un professionista a tua completa disposizione per un servizio fotografico personalizzato degli interni e degli esterni del tuo immobile.  

5.1 Allestire la scena

Prima di fare qualsiasi foto, assicurati che la casa sia perfetta . Mettiti di fronte ad ogni stanza con occhio critico: le persiane della stanza da letto sono a posto? Le finestre della sala da pranzo stanno meglio con le tende tirate? Mobili e oggetti sono ben disposti ed ordinati? Prima di tirare fuori la macchina fotografica aspetta una bella giornata di sole , e ricordati che il momento migliore per scattare dipende da quale lato è esposta la casa.

5.2 Allestire la scena

Se la tua casa è esposta a…

OVEST : Fotografala nel pomeriggio, due ore circa prima del tramonto

EST : Fotografala di mattina, non più di due ore dopo l'alba

SUD : Fotografala nel primo pomeriggio, all'incirca tra l'una e le due

NORD : Cerca di capire qual è il momento della giornata in cui il sole splende perpendicolare, e se la casa non dovesse ricevere una luce così diretta aspetta una giornata chiara, e scatta quando il sole scompare dietro una nuvola.

5.3 Fotografare gli interni

Le considerazioni sull'esposizione della casa e la luce valgono sia per gli esterni che per gli interni. Per quanto riguarda gli interni, non devi necessariamente includere una foto di ogni stanza. Scegli quelle che sono davvero speciali ed uniche – magari la tua cucina ha un meraviglioso angolo colazione – ed ovviamente includi le stanze più importanti (tutti i compratori vorranno sicuramente vedere la camera da letto).

Assicurati che le stanze che decidi di fotografare siano pulite e splendenti . Scatta da diverse angolazioni e scegli quella che rende meglio le dimensioni e l'aspetto della camera.

5.4 La qualità conta

Non hai bisogno di un apparecchio professionale per scattare una buona foto, ma la qualità ha il suo peso. Sicuramente avrai bisogno di un apparecchio con una definizione chiara e pulita, che possa rendere al meglio la casa. Una macchina digitale è la scelta migliore , anche perché potrai renderti conto di come sono venute le tue foto subito dopo averle scattate. Impostala sulla risoluzione più alta e dopo aver scelto le foto più belle, scaricale sul computer ed utilizzale per il tuo annuncio on line.

Se utilizzi invece una 35 mm. scatta più foto possibile e poi sviluppale, sarà poi il negozio stesso a poter convertire in formato digitale quelle che ti sembrano migliori.

L'obiettivo principale di inserire delle belle foto nell'annuncio è quello di catturare l'attenzione del compratore , quindi è preferibile non usare i telefonini per le foto da inserire nell'annuncio, hanno una bassa risoluzione e sicuramente non rendono giustizia alla tua casa!

5.5 Come fare le foto per il tuo annuncio su HabemusCasa

Per fare delle belle fotografie:

  • assicuratevi che la casa sia a posto e ben sistemata.
  • usa un treppiedi.
  • è meglio inginocchiarsi e fare le foto dal basso verso l'alto.
  • la luce naturale è la migliore , cercate di sfruttarla.
  • le finestre e le porte devono essere alle vostre spalle, in modo che la luce arrivi dalla stessa direzione.
  • quando fotografate le finestre ricordatevi di usare il flash altrimenti l'immagine sarà scura per il salone, mettete accanto al divano dei fiori o delle piante, daranno meglio la sensazione di altezza e di spazio.

6. Elementi da considerare quando si vende casa

Ci sono alcuni fattori chiave che ti suggeriamo di tenere in considerazione quando vendi casa.

Hai deciso di vendere una casa – non la tua casa

All'inizio è utile cercare di mettere da parte i sentimenti personali che sono legati alla casa , anche se è più facile a dirsi che a farsi. Magari è la prima casa di cui sei stato proprietario, o quella in cui sei cresciuto. Possono esserci migliaia di ricordi associati ad ogni singola stanza. E' normale che tu abbia questi sentimenti verso il luogo in cui hai vissuto, ma i potenziali acquirenti non desiderano comprare la TUA casa, anzi stanno tutti cercando quella che diventerà casa LORO . In base a questo principio devi cercare di mettere da parte il cuore e guardare a casa tua il più oggettivamente possibile. Prepara gli annunci e la casa stessa in modo che appaia come un luogo in cui chiunque si trasferirà potrà creare la sua “casa dolce casa”.

Capire il mercato

Qualunque sia il prodotto che si decida di vendere, capire gli andamenti del mercato di riferimento è essenziale. Diventa ancora più importante se quello che vuoi vendere è la tua casa, l'analisi del mercato immobiliare è , infatti, fondamentale per scegliere il prezzo giusto . Fai delle ricerche sulla città e sulla zona in cui stai vendendo. Ancora più importante: analizza il quartiere e cosa può contraddistinguerlo dagli altri. Una regola generalmente valida è che un affare sarà tanto più vantaggioso quanto più si studia il mercato. Per quello immobiliare vale lo stesso principio. Parla con chi può essere a conoscenza di aspetti utili alla vendita del tuo immobile. Capisci e analizza le diverse esperienze. Puoi anche contattare qualche agente per indagare su quelle che sono le correnti generali del mercato nella tua zona.

Il tempismo è tutto

Non aspettare il compratore perfetto. Il tempo ed il mercato sono i fattori chiave da considerare. Utilizza tutti i mezzi che il settore immobiliare ti mette a disposizione (giornali, riviste, internet) e confronta la tua casa con le altre della stessa zona e di una tipologia simile . Basandoti sulle informazioni che hai raccolto, decidi un prezzo ragionevole ed in linea con le tendenze del mercato, senza sovrastimarlo rispetto agli altri immobili simili della stessa zona.

La presentazione è tutto

In un mercato così competitivo quale è oggi quello immobiliare, ci sono alcune cose che possono contare più di altre, quali la pulizia e l'ordine. È un fatto ormai assodato nel settore immobiliare che l'immagine di una casa ben tenuta, curata e pulita è un valore aggiunto che la farà vendere più velocemente e con maggior profitto .

7. Valuta la tua casa

Dare il giusto prezzo alla tua casa può aiutarti a vendere più velocemente

UN PUNTO FONDAMENTALE È FARE UNA RICERCA SULLE CONDIZIONI DEL MERCATO E SCEGLIERE UN GIUSTO PREZZO CHE POSSA ATTIRARE UN NUMERO MAGGIORE DI ACQUIRENTI.

Se il tuo prezzo è più alto degli standard del mercato, infatti, potrebbe volerci del tempo per concludere un buon affare, ma se chiedi un prezzo troppo basso, il rischio è esattamente l'opposto. La maggior parte dei compratori fa delle profonde analisi di mercato ed è in grado di valutare se il prezzo che stai chiedendo è al di sopra o al di sotto dello standard corrente: e sappiamo tutti che se qualcosa appare troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è affatto!

UNA PIANIFICAZIONE STRATEGICA!

In linea di principio il tuo prezzo di vendita deve tenere in considerazione alcuni fattori. Dal momento che i potenziali acquirenti sanno che stanno utilizzando il portale HabemusCasa, sono anche consapevoli che non pagherai commissioni immobiliari, e molti compratori decidono di utilizzare HabemusCasa proprio perché si aspettano di concludere un buon affare.

GLI ACQUIRENTI DI OGGI SONO MOLTO ATTENTI AL MERCATO ED AL SUO ANDAMENTO.

È sicuramente il prezzo uno dei fattori che l'acquirente tiene maggiormente in considerazione. Inoltre, comprare casa è un acquisto a lungo termine: quindi chi compra è meno disposto al compromesso.

QUANTO VALE PER TE LA SERIETÀ DEL COMPRATORE?

Ricorda che tutto quello di cui hai bisogno è UN compratore. HabemusCasa ti fornisce tutti gli strumenti ed i canali necessari affinché lui possa trovarti con facilità.

DA UN PREZZO ALLA TUA CASA UTILIZZANDO LA TESTA, NON IL CUORE!

Studia il mercato con attenzione e paragona il tuo immobile con quelli simili: è il modo migliore per valutarlo correttamente.

8. Valuta la tua casa usando la testa non solo il cuore

Siate obiettivi , non lasciatevi influenzare dalle emozioni

Ricordate che è il mercato a determinare il prezzo di una casa , quindi studiatelo con attenzione.

Cercate altre case in vendita nella vostra zona , utilizzando sia internet che giornali e riviste del settore.

Leggete i cartelli “vendesi” affissi nella vostra zona e telefonate per informarvi sui prezzi e le caratteristiche delle case in vendita . E' un buon modo per iniziare a paragonarle alla vostra e farvi un'idea del suo valore.

Cercate su Porta Portese e chiamate per informazioni sulle case simili alla vostra.

Andate a visitare le case in vendita che dagli annunci vi sono sembrate paragonabili alla vostra. Il vostro obiettivo è di paragonare le altre case che sono in vendita nella stessa zona per avere un'idea migliore di quanto effettivamente valgono gli immobili dell'area .

Anche se ci sono diverse tecniche per valutare gli immobili, gli indicatori di base sono gli stessi:

Tendenze del mercato

Numero di case disponibili nella vostra zona

Numero di richieste per la vostra zona

Prezzi recentemente raggiunti da case simili, nella vostra zona

Condizioni effettive della casa da vendere

Fate un elenco di tutte le caratteristiche positive della vostra casa, ad esempio: cucina abitabile, balconi, pavimenti in marmo,armadi a muro, giardino privato, esposizione a sud ecc.

Fate un elenco anche degli aspetti da migliorare come: infissi da cambiare, infiltrazioni d'acqua sui soffitti, tubature da riparare, ecc. La cosa migliore sarebbe riuscire a fare queste riparazioni da soli, oppure ricordatevi di applicare uno sconto sul prezzo di vendita al momento del negoziato così da coprirne i costi.

9. Pubblicizza il tuo annuncio!

INTERNET STA DIVENTANDO UN MEZZO FONDAMENTALE PER IL MERCATO IMMOBILIARE.

Sono 28,4 milioni gli italiani che ogni mese usano internet e più di 2 milioni, nel solo mese di gennaio 2008 hanno utilizzato il web per la ricerca immobiliare (ed il loro numero è in continuo aumento). La rete è , dunque, un modo facile e veloce per raggiungere migliaia di compratori, ed è per questo motivo che il tuo annuncio deve assolutamente apparire on line . Inoltre considera che pubblicare il tuo annuncio su HabemusCasa ti permette di risparmiare denaro , poiché internet assicura una piena copertura del mercato senza dover ricorrere alle agenzie o alla costosa pubblicazione di annunci sulle riviste del settore.

ATTIRARE COMPRATORI PER LA TUA CASA

Ci sono e ci saranno sempre persone che cercano una nuova casa. Il tuo obiettivo è fare in modo che sappiano che tu ne stai vendendo una bellissima e quali sono i motivi che la differenziano da altre nelle stessa zona. In pratica si tratta fare una pubblicità che sia efficace e poco costosa .

LA COSA DA CUI PARTIRE È METTERE UN CARTELLO VENDESI.

Le persone della zona sapranno subito che la tua casa è sul mercato. Assicurati che il cartello sia ben visibile (anche chi sta in macchina dovrebbe poter segnare il numero di telefono!). E' importante anche lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica quando non sei in casa, oppure non raggiungibile. Nel messaggio dovresti specificare il prezzo di vendita e la metratura della casa. Se hai inserito il tuo annuncio su HabemusCasa ti basterà dare il link così chi è interessato avrà rapido accesso a tutte le informazioni possibili.

UN ALTRO MODO PER PUBBLICIZZARE MEGLIO LA TUA CASA È INSERIRE NELL'ANNUNCIO UNA BREVE LISTA DEGLI ASPETTI PIÙ IMPORTANTI PER IL POTENZIALE COMPRATORE.

Puoi includere il numero di metri quadri, delle stanze da letto e dei bagni e, se del caso, quello che dà un valore aggiunto, come una piscina ad esempio. Se utilizzi HabemusCasa potrai velocemente convertire il tuo annuncio in un volantino da stampare e distribuire ai potenziali acquirenti che visiteranno la tua casa .

UN'ALTRA BUONA IDEA È FAR GIRARE LA VOCE CHE STAI VENDENDO CASA DICENDOLO A TUTTE LE PERSONE CHE TI CAPITA DI INCONTRARE NEL CORSO DELLA GIORNATA (L'ADDETTO DI BANCA, IL DENTISTA E PERSINO IL NEGOZIO DI ALIMENTARI PER FARE DEGLI ESEMPI).

Se diffondi la voce automaticamente amplierai il bacino dei potenziali compratori. Tutte le persone a cui lo dici, infatti, conoscono a loro volta numerose altre persone tra le quali potrebbe esserci quella giusta per la tua casa!

AI METODI CLASSICI, HABEMUS CASA NE AGGIUNGE UNO INNOVATIVO: IL SERIZIO MULTI-POSTING.

Secondo le dinamiche internet, tanto maggiore è la visibilità di un annuncio on-line e tanto maggiori saranno le possibilità di ricevere contatti mirati e qualificati per concludere l'affare.   Per questa ragione HabemusCasa ti propone il servizio di visibilità Multi-Posting garantendoti in tempi brevi e costi ridotti la massima visibilità on-line: basterà lasciare un indirizzo e-mail e un contatto telefonico attivo e il Team di Habemus Casa penserà a pubblicare il tuo annuncio sui maggiori portali immobiliari.

10. Suggerimenti per concludere con successo la trattativa

NORMALMENTE C'È UNA CERTA DIFFERENZA TRA IL PREZZO IMMAGINATO DAL VENDITORE E QUELLO DESIDERATO DAL COMPRATORE.

Negoziare è inevitabile, e può assicurare ad entrambe le parti di uscire soddisfatte dalla transazione. I calcoli devono essere più precisi possibili e va comunque mantenuto un livello discreto e competente.

Ecco alcuni aspetti da tenere a mente

UN ELEMENTO IMPORTANTE NELLA TRATTATIVA È MANTENERE DISTINTE LA SFERA EMOTIVA DA QUELLA PRETTAMENTE FINANZIARIA.

E' facile che i sentimenti personali possano prendere piede quando si sta cercando di ottenere quello che a noi pare il prezzo più giusto. Come venditore però, è importante ricordare che il compratore non potrà mai condividere e comprendere i momenti indimenticabili che abbiamo passato nella casa, o tutti gli anniversari e le ricorrenze che vi abbiamo celebrato. Per questo non potrà mai dare lo stesso valore che dai tu alla tua casa. E' importante prenderla nel verso giusto. Se qualcuno fa un'offerta vuol dire che è interessato a concludere la transazione e questo fatto va tenuto nella sua giusta considerazione.

RICORDATI DI TENERE IN CONSIDERAZIONE TUTTE LE OFFERTE CHE TI VENGONO FATTE.

Quando ti viene presentata un'offerta puoi accettarla, respingerla o negoziarla per arrivare ad un compromesso. Di solito c'è sempre una contro offerta, e la trattativa dimostra al compratore la tua volontà di essere flessibile. Prima di accettare per iscritto qualsivoglia offerta assicurati di avere ben chiari tutti i termini economici della transazione.

11. Consigli per il compratore

Acquistare una casa può essere nello stesso tempo uno dei momenti più eccitanti e impegnativi della tua vita. Mentre ti immagini un nuovo inizio e tutte quelle migliorie che ti permetteranno di rendere più tua una nuova casa, il pensiero ricorrente è; “ma me lo posso permettere?”. Le preoccupazioni economiche, sul come trattare con il compratore, su come trovare un trasfocatore od una nuova scuola in zona per i tuoi figli possono accrescere la sensazione di impegno. RILASSATI! Con un po' di energia riuscirai a concludere con successo l'acquisto . Innanzitutto considera i seguenti suggerimenti

E' OPPORTUNO NON FARE ALCUNA SPESA RILEVANTE PRIMA DI COMPRARE UNA NUOVA CASA.

E' importante che le tue finanze siano rivolte alla realizzazione di una nuova casa per te e la tua famiglia. Quando questo sarà fatto e quindi saprai con esattezza quanto ti è costata la tua nuova casa, allora potrai procedere con il resto.

IL TUO DENARO DEVE ESSERE BEN SALDO IN BANCA.

Se devi aprire un mutuo per l'acquisto della casa ti verranno richiesti tutta una serie di documenti e di garanzie. Un buon suggerimento è non far circolare o movimentare troppo i tuoi conti correnti così da poter dimostrare di essere solvibile e farti concedere in fretta il mutuo dalla banca .

CERCA DI NON CAMBIARE LAVORO.

Se ti è possibile, in fase di approvazione del mutuo sarebbe bene non cambiare impiego. La stabilità e la continuità sono due fattori che gli istituti di credito tengono in forte considerazione.

12. E' la tua prima casa?

Avete deciso di fare il grande passo e volete acquistare la vostra prima casa ? Niente paura, HabemusCasa è qui per aiutarvi!

TROVATE LA CASA GIUSTA

La casa dei vostri sogni esiste , sta solo aspettando di essere trovata! Valutate con attenzione tutte le possibilità. Considerate tutti gli aspetti che per voi sono importanti e scegliete la casa che più fa per voi. HabemusCasa può aiutarvi. Con la nostra scheda “La Griglia per il Compratore” sarà più facile prendere la decisione giusta.

DECIDI IL TUO PREZZO

Una volta scelta la casa giusta per voi è il momento di fare un'offerta . Ricordate che è il mercato a determinare il prezzo di una casa, quindi studiatelo con attenzione . Il compromesso è una fase delicata. State attenti ai dettagli. Con i nostri servizi per il “Bollino di qualità” è difficile sbagliare!

13. Diventare proprietario

APPENA PRESA LA DECISIONE DI ACQUISTARE UNA CASA, È IMPORTANTE CONSIDERARE CON ATTENZIONE LA PROPRIA SITUAZIONE FINANZIARIA.

E' un passo abbastanza costoso da fare e probabilmente la rata mensile del mutuo sarà più alta di quella di un affitto. Per poter accedere a un mutuo, inoltre, bisogna dare sufficienti garanzie di solvibilità e la banca vorrà accertarsi dell'andamento delle tue finanze. Dal momento in cui sei sicuro di potertelo permettere sarai felice di sapere che ci sono anche dei vantaggi nell'acquisto .

Ecco due importanti fattori da considerare

INVESTIMENTO A LUNGO TERMINE

Comprare una casa è un buon investimento a lungo termine . Normalmente l'ammontare della rata mensile del mutuo rimane invariata mentre il valore del tuo immobile cresce. Ovviamente la crescita dipende dalla città e dalla zona in cui si trova, dal quartiere ecc. Comunque ogni rata ti avvicina all'estinzione ed alla completa proprietà.

COSTI FISSI MENSILI PER LA CASA

Acquistare una casa ti permette di considerare dei costi fissi ogni mese . Mentre un affitto potrebbe infatti subire degli aumenti, se hai preso un mutuo a tasso fisso la rata rimarrà invariata. Se solo pensi a quanto potrebbe costarti un affitto tra venti anni la scelta sembra ovvia!

14. Trova la casa giusta per te!

Le ragioni per acquistare una casa sono diverse: un matrimonio, la nascita di un figlio, un quartiere migliore dove farlo crescere solo per citarne alcune. Il tuo obiettivo è di trovare una casa il cui prezzo rientri nelle tue possibilità finanziarie e che possa soddisfare i tuoi bisogni e desideri . Una volta che sai esattamente quello che vuoi, cerca tra quelle proprietà che corrispondono ai criteri che ti sei prefissato . HabemusCasa ti aiuta con la scheda “La Casa Perfetta (find this AMY)”. Segna qui tutte le caratteristiche delle case che visiti e paragonale l'una all'altra.

Trovare quella giusta per te sarà più facile.

La zona e la posizione sono tra i fattori più importanti quando si acquista una casa. Sebbene tu possa cambiare internamente tutto quello che non ti piace in casa, sulla zona in cui si trova non potrai davvero fare nulla. Soprattutto se si pensa a rivenderla in futuro, la posizione è fondamentale . Se non fai più caso all'affollatissima fermata del bus proprio davanti alle finestre della camera da letto, non è detto che per gli altri sia lo stesso. Considerare questi fattori al momento dell'acquisto ti permetterà di poter evitare compromessi in una futura vendita. Per facilitarti il compito puoi anche compilare una lista dei pro e dei contro sulla zona della tua potenziale nuova casa. La scheda di HabemusCasa è pensata anche per questo.

Stabilità economica – quando scegli una zona ed un quartiere, magari considera anche che siano in una città con una prosperità ed una crescita economica abbastanza stabili. Dovresti poter essere sicuro che tra 10 o 20 anni, se vorrai rivendere, la zona avrà la stessa attrattiva.

Servizi a disposizione – un fattore determinante quando si compra casa è assicurarsi dei servizi pubblici che vi sono a disposizione , dall'ufficio postale alla biblioteca. Sono inoltre importanti i centri ricreativi, i programmi per i giovani ed i parchi.

Scuole – uno dei fattori più importanti per molti genitori è la presenza nell'area di buone scuole. Anche se al momento dell'acquisto ancora non hai figli, è comunque un elemento da tenere in considerazione. Cerca di scoprire il possibile sulle scuole della zona, sono efficienti, sovraffollate ecc. Molte di queste informazioni sono reperibili anche in rete.

15. Suggerimenti prima dell’acquisto

QUANDO PENSI DI AVER FINALMENTE TROVATO LA CASA DEI TUOI SOGNI, CONSIDERA ATTENTAMENTE LE EVENTUALI MIGLIORIE DA APPORTARE.

ATTENZIONE ALL'ESTERNO DELLA CASA O DEL PALAZZO

Mattoni mancanti o intonaco corroso possono indicare dei problemi con le fondamenta. Se ci sono rigonfiamenti sulle pareti può essere un problema sia di fondamenta che di umidità. Assicurati di ispezionare porte e finestre . Se si aprono con fatica può essere semplice sintomo di infissi scadenti ma anche di fondamenta non in perfetto stato. Anche i tubi che perdono sono un problema abbastanza comune. Se stai acquistando una villetta indipendente controlla bene il tetto . Se le tegole non sono posizionate correttamente potresti avere dei problemi di infiltrazione, abbastanza costosi da risolvere.

VALUTA CON ATTENZIONE GLI INTERNI

Controlla che sui soffitti non ci siano macchie o crepe, che potrebbero essere causate da problemi strutturali Controlla che gli infissi siano in buono stato e che ci sia il giusto isolamento dall'esterno. Potresti spendere molto denaro in riscaldamento ed energia se non si riesce a trattenere il calore. L'aria condizionata e i termosifoni vanno controllati. Informati su quale tipo di combustibile viene utilizzato (gas, elettricità , metano) e prendi nota  della posizione dei termosifoni.

Assicurati che non ci siano problemi con le tubature . Controlla la pressione dell'acqua azionando contemporaneamente il rubinetto e lo sciacquone. Fai scorrere la doccia per controllare il buon funzionamento dello scaldabagno.

Controlla anche la struttura della casa . La cucina è abbastanza grande per mangiarci? Quanto sono lontane dai bagni le stanze da letto? Valuta gli elementi che ritiùeni importanti nella disposizione delle stanze.

DOCUMENTI

Se hai trovato un acquirente per la tua casa, oppure hai deciso qual è l'immobile da comprare che più si avvicina al tuo gusto ed alle tue possibilità finanziarie, è il momento di adempiere tutti i passaggi burocratici necessari.

Ti riassumiamo gli elementi più importanti da tenere a mente!

16. Preparazione della documentazione

Iniziamo col dire che ogni compravendita, per essere portata avanti con successo, ha bisogno di essere accompagnata da una serie di documenti che puoi iniziare a raccogliere da subito.

Il rogito precedente (ossia l'atto di provenienza dell'immobile).

Informatevi presso i Registri Immobiliari sul nome, cognome e data di nascita del proprietario e controllate che non vi siano a suo carico trascrizioni pregiudizievoli, ipoteche, pignoramenti o citazioni legali.

La scheda catastale (contenente la piantina dell'immobile) che va tenuta sempre aggiornata in caso di modifiche e deve corrispondere allo stato di fatto dell'immobile.

Il certificato energetico.

La visura catastale (utile per determinare la categoria dell'immobile e le rendite attribuite).

Il regolamento condominiale (se l'immobile si trova in condominio).

La situazione ipotecaria (in caso di mutuo con accensione di ipoteca).

L'ultima concessione edilizia rilasciata dal Comune che dimostri che non vi siano abusi edilizi.

Eventuale condono edilizio (quando necessario) oppure documentazione delle modifiche interne apportate (se vi sono).

Abitabilità dell'immobile.

Eventuali contratti di locazione in corso.

Il cosiddetto "Estratto per sunto degli atti del matrimonio", se chi vende è sposato ed in regime di comunione dei beni.

Fotocopia della carta d'identità e del codice fiscale.

Dichiarazione dei redditi.

17. Il compromesso

FINALMENTE HAI TROVATO LA CASA DEI TUOI SOGNI, OPPURE UN ACQUIRENTE DAVVERO INTERESSATO, ED I DOCUMENTI SONO PRONTI: È IL MOMENTO DI FARE SUL SERIO!

Per essere sicuri che tutto vada per il meglio è bene redigere il preliminare di compravendita, quello che tutti chiamano “compromesso” , forse perché dal momento in cui lo firmate siete davvero compromessi e se vi tirate indietro dopo la firma rischiate di pagare costi molto elevati.

L'ideale sarebbe avvalersi del consiglio e dell'appoggio di un professionista, il compromesso è infatti un momento fondamentale a cui va data un'attenzione particolare . specie se il valore dell'immobile è alto.

Si tratta di un documento di carattere privato fra le parti, ma al suo interno sono già individuati tutti gli aspetti che verranno poi inseriti nell'atto finale di compravendita vero e proprio, ossia il “rogito”.

Per questo il consiglio è di redigerlo nella forma più dettagliata possibile avendo ben chiari i seguenti punti:

Dati anagrafici completi delle parti

Il prezzo dell'immobile

I tempi e le modalità dei pagamenti

La data dell'atto di compravendita ufficiale (il rogito)

L'indicazione precisa dell'esistenza (o dell'assenza) di ipoteche o di altri tipi di vincoli

La regolarità della casa rispetto alle norme edilizie ed urbanistiche e all'eventuale condono edilizio

La descrizione degli ambienti che compongono l'appartamento, comprese cantine, solai, box ecc.

L'indicazione dei confini con gli altri immobili

La caparra. Specificare se l'importo del versamento è a titolo confirmatorio o penitenziale.

Accordi particolari.

18. La caparra

La caparra è la somma di denaro che normalmente si versa come garanzia al momento della compravendita di un immobile . Ne esistono di due tipi (confirmatoria e penitenziale). Dal momento che avete scelto HabemusCasa è utile sapere che di solito nella compravendita tra privati se ne usa quasi sempre una sola, quella confirmatoria.

Caparra confirmatoria – è un anticipo sul prezzo d'acquisto dell'immobile. Viene pagata dall'acquirente quando firma il compromesso e impegna entrambi le parti alla conclusione dell'affare. Se l'acquirente si ritira dall'affare, perde ciò che ha versato; se è il venditore (cioè chi ha già incassato i soldi) a ritirarsi dall'impegno, dovrà rendere all'acquirente la somma ricevuta oltre a una penale pari a quanto incassato: in pratica, restituirà il doppio della somma ricevuta (cfr. art.1385 del Codice Civile).

Caparra penitenziale - è una somma di denaro prestabilita a indennizzo dell'eventuale recesso (cioè ritiro) dal contratto. In questo modo il venditore e il compratore hanno già stabilito che o l'uno o l'altro possono recedere dal contratto pagando appunto una penitenza. Nel caso sia il compratore a recedere perde quanto versato, nel caso sia il venditore, deve restituire il doppio (cfr. art.1386 del Codice Civile).

19. Il rogito

Se avete attraversato indenni le fasi preliminari del compromesso e del versamento della caparra, solo un altro passaggio vi separa da entrare finalmente da proprietario nella vostra nuova casa, oppure dal consegnare le chiavi dell'immobile da voi venduto!

Il rogito è, infatti, l'atto definitivo, redatto obbligatoriamente da un notaio e obbligatoriamente in forma scritta (art.1350 del Codice Civile), per mezzo del quale si passa la proprietà dell'immobile dal venditore al compratore.

La scelta del notaio è affidata al compratore, per legge, ed è estremamente importante.

È buona norma incaricare il notaio, dopo avergli dato gli elementi necessari per identificare l'immobile e la sua provenienza, di effettuare tutti gli accertamenti sulla regolarità dei documenti.

Nel rogito vengono in sostanza ripetuti gli accordi già trascritti nel compromesso, con qualche aggiunta che si sia resa necessaria nel tempo, in presenza del notaio le parti firmano l'atto, l'acquirente salda la parte venditrice e da questa riceve le chiavi.

Al momento del rogito il venditore deve presentare i seguenti documenti:

la carta d'identità e il codice fiscale

il rogito di acquisto o la dichiarazione di successione in cui sia compreso l'immobile da vendere

le licenze e le concessioni edilizie con le eventuali varianti

il certificato di abitabilità/agibilità

le domande di condono edilizio con i bollettini di versamento dell'oblazione o le concessioni in sanatoria

le planimetrie e i certificati catastali

la copia del regolamento condominiale

le fatture delle spese d'acquisto dell'immobile e delle spese per i lavori fatti nell'edificio (anche sulle parti condominiali) fino al 31/12/1992.

partire dal 1 gennaio 1998 al rogito va allegata la c.d. dichiarazione di conformità dell'immobile alle norme sulla sicurezza (legge n.46/90) relativamente agli impianti elettrici, rilasciata dai tecnici.

19. Dopo la vendita

Le formalità burocratiche rimaste dopo il rogito sono davvero le ultime a cui dovrete provvedere per la chiusura definitiva della compravendita. Ma, considerato che avete la casa dei vostri sogni, o che finalmente avete venduto l'immobile che avevate messo sul mercato, si tratta davvero di un piccolo sforzo finale .

Comunicazione di cessione del fabbricato – entro 48 ore dalla consegna dell'immobile il venditore è obbligato a presentare un modulo (oppure inviarlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno) presso la questura centrale od al commissariato competente, compilandolo in tre copie, per denunciare l'avvenuta consegna dell'immobile al nuovo proprietario.

Comunicazione all'amministratore del condominio del cambio di proprietà.

Disdetta di tutte le utenze in corso (gas, luce, acqua,telefono)

Eventuale cambio di residenza e dei documenti personali

Annunci in evidenza
Ultimi annunci
    Appartamento in affitto a Milano (MI) 900,00 € 60 mq
   
    Appartamento in affitto a Roma (RM) 1.000,00 € 40 mq
   
    Appartamento in affitto a Roma (RM) 1.000,00 € 40 mq
   
    Appartamento in vendita a Roma (RM) 285.000,00 € 107 mq
   
    Appartamento in vendita a Rosignano Marittimo (LI) 148.000,00 € 100 mq
   
    Appartamento in vendita a () 88.000,00 € 60 mq